Chiusura anticipata per il villaggio Il Sogno del Natale allestito all’ippodromo di San Siro.

“Il villaggio di Babbo Natale chiude il 24 dicembre. È il triste epilogo della vicenda del Sogno del Natale, il parco a tema aperto all’Ippodromo di San Siro a Milano, travolto dalle critiche e dal maltempo fin da prima dell’apertura. Dopo i ritardi nell’apertura e le proteste feroci dei clienti delusi, che hanno portato anche il Codacons a minacciare una class action, i cancelli si chiuderanno definitivamente alle ore 18 della vigilia di Natale, anziché il 6 gennaio 2020. “Siamo costretti a questa scelta perché i continui attacchi e le costanti denigrazioni avvenute sui canali social e digitali dei giorni scorsi hanno purtroppo raggiunto il loro effetto riducendo drasticamente la vendita dei biglietti e ponendoci nelle condizioni di non poter più sostenere i costi di gestione”, spiegano gli organizzatori sul sito web del villaggio.”

Questo è quanto riporta il sito fanpage.it

Davvero uno dei luoghi più controversi degli ultimi anni nella nostra città.

ecco come si presentava alla presentazione alla stampa del 4.12.19
il mio video sulla chiusura

Di Paul Pablo

Nella vita ho sempre avuto molti interessi e non ho mai visto il mondo per com’è nella realtà, ho una mia visione molto personale delle cose... Questo mio modo di essere influenza tutto ciò che faccio, come le foto che realizzo, che per una sfida personale sono tutte scattate con iphone, non con reflex professionale. Mi piace l'istantaneità, rendere subito un'idea nel momento in cui la mia mente la elabora, quindi scatto le mie foto e le postproduco all'istante, utilizzando moltissime app che mi permettono di dare la mia visione del soggetto. Circa due anni fa ho deciso per gioco di attivare una mia pagina su Milano, da quel momento non mi sono ancora fermato, è stato un susseguirsi di tante esperienze una più stimolante dell'altra ed ora la mia Nati per vivere a Milano è una testata che propone tutti miei contenuti originali: foto, video e dirette. Sono quindi diventato un blogger imparando sul campo, ora ho il grande privilegio di curare le dirette di altre due pagine molto importanti come Milano Panoramica e Milanoevents.it. Mi piace raccontare la mia città, di cui sono molto orgoglioso, avendo mezza famiglia negli Stati Uniti, vivono a New York da sempre, ritengo di poter sostenere che Milano sia l'unica vera city italiana e l'unica città internazionale d'Italia. La fotografia per me è una visione personale di un attimo reale, deve sempre esprimere un'idea, avere un elemento particolare, raccontare un punto di vista, mi spiace non sono un seguace del realismo fotografico, per quello c'è la street view di google...

Rispondi