Vai al contenuto

In Lombardia diminuiscono i morti, aumentano i guariti

L’assessore al Welfare Gallera: “Questi numeri ci devono portare a intensificare i nostri sforzi”.

Come ci informa repubblica.it, l’assessore alla Sanità della Regione, Giulio Gallera, ha indicato come si tratti di un numero in calo rispetto a ieri. In totale i contagiati in tutta la Regione sono 32.346. Le persone decedute nelle ultime 24 ore sonno 296 e complessivamente salgono a 4.474. I guariti nell’ultimo giorno sono stati 624 e complessivamente arrivano a 7.281. Questi ultimi due trend, in particolare, sono rispettivamente in calo e in crescita: i decessi sono calati dai 402 di ieri ai 296 di oggi, mentre i guariti ieri erano 582 e oggi 624. La crescita dei ricoverati in terapia intensiva invece è di 42 pazienti.

La Regione Lombardia ha deciso che tutti i pazienti che hanno “dal raffreddore in su saranno considerati potenzialmente positivi e verranno sorvegliati dai medici generici attraverso la telemedicina e i contatti telefonici”, ha spiegato l’assessore Gallera precisando che questi pazienti saranno individuati “e seguiti solo in una logica di verifica del loro stato di salute”. In quest’ottica, “stiamo acquistando un numero molto rilevante di saturimetri”.

Sempre come riportato da repubblica.it, l’assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera a Omnibus. “Il caldo sicuramente ci aiuterà ma finché noi non troviamo un farmaco efficace o un vaccino il rischio che riparta c’è. In Cina oggi stanno vivendo il problema dei contagi di ritorno. Quindi sarà lunga, anche se non penso che si possa immaginare che per quattro mesi i nostri cittadini rimangano a casa, non lo hanno fatto neanche a Wuhan”, ha aggiunto.

Fonte news repubblica.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: