La Cina proprio ieri manda aiuti e medici in soccorso, imprenditori e personaggi pubblici donano milioni di Euro agli ospedali, i cittadini italiani già partecipano a raccolte fondi per aiutare le persone in difficoltà, nel frattempo l’Europa cosa fa? Sinceramente non l’ha capito ancora nessuno, tanto che addirittura interviene il nostro Presidente della Repubblica, sapete che per intervenire lui ce ne vuole, significa che davvero siamo alla follia…

Infatti ieri la Bce delude le Borse, a Milano il peggior calo di sempre: -16,9%, lo spread vola. I mercati sono delusi dalle parole della presidente Lagarde su un ‘whatever it takes 2’.

Per questo Mattarella interviene in difesa dell’Italia. “ Non è il mio scopo, non siamo qui per ridurre gli spread’, aveva detto Lagarde con parole riferite anche all’Italia e poi parzialmente corrette: ‘L’Italia beneficerà delle nuove misure. Noi ci saremo’. ‘L’Europa solidarizzi, non ostacoli l’Italia’, è stato in serata il monito del capo dello Stato. ‘Bene la precisazione di Lagarde, sono certo che la Bce userà tutti gli strumenti a sua disposizione’ perché lo shock da coronavirus non provochi una frammentazione’ del sistema finanziario dell’area euro. Ci aspettiamo politiche e comportamenti dalla Banca Centrale e da tutte le istituzioni europee all’altezza delle sfide che abbiamo di fronte”. Lo dichiara il presidente del Consiglio Giuseppe Conte, in relazione all’emergenza Coronavirus. “L’Europa richiede ai Paesi membri misure decise al fine di contrastare efficacemente l’emergenza sanitaria. In particolare il compito della Banca Centrale deve essere quello non di ostacolare, ma di agevolare tali interventi, creando condizioni finanziarie ad essi favorevoli”. Questo è quanto riporta ansa.it

Intanto, lo spread aveva superato 260 punti e in una seduta shock le Borse europee hanno bruciato 825 miliardi in un solo giorno. Milano perde 68 miliardi di capitalizzazione: il Ftse Mib chiude a -16,9%, il peggior calo di sempre in un sola seduta. La Consob ha deciso di vietare temporaneamente le vendite allo scoperto su 85 titoli azionari italiani . Il divieto è valido per l’intera giornata di venerdì

Europa, se ci sei, batti un colpo…

Di Paul Pablo

Nella vita ho sempre avuto molti interessi e non ho mai visto il mondo per com’è nella realtà, ho una mia visione molto personale delle cose... Questo mio modo di essere influenza tutto ciò che faccio, come le foto che realizzo, che per una sfida personale sono tutte scattate con iphone, non con reflex professionale. Mi piace l'istantaneità, rendere subito un'idea nel momento in cui la mia mente la elabora, quindi scatto le mie foto e le postproduco all'istante, utilizzando moltissime app che mi permettono di dare la mia visione del soggetto. Circa due anni fa ho deciso per gioco di attivare una mia pagina su Milano, da quel momento non mi sono ancora fermato, è stato un susseguirsi di tante esperienze una più stimolante dell'altra ed ora la mia Nati per vivere a Milano è una testata che propone tutti miei contenuti originali: foto, video e dirette. Sono quindi diventato un blogger imparando sul campo, ora ho il grande privilegio di curare le dirette di altre due pagine molto importanti come Milano Panoramica e Milanoevents.it. Mi piace raccontare la mia città, di cui sono molto orgoglioso, avendo mezza famiglia negli Stati Uniti, vivono a New York da sempre, ritengo di poter sostenere che Milano sia l'unica vera city italiana e l'unica città internazionale d'Italia. La fotografia per me è una visione personale di un attimo reale, deve sempre esprimere un'idea, avere un elemento particolare, raccontare un punto di vista, mi spiace non sono un seguace del realismo fotografico, per quello c'è la street view di google...

Rispondi