Preoccupante la crescita a Milano: in città ci sono 1378 ammalati, in provincia 3278, quindi un notevole aumento di 634 in un giorno (mercoledì l’aumento era stato di 300). La crescita dei casi positivi nel Milanese nelle scorse 24 ore è la più alta in Lombardia. «E questo è un dato che ci preoccupa, perché Milano è densamente popolata», ha detto Gallera. «Come ci ha detto il vicepresidente della Croce Rossa cinese c’è ancora troppa gente in giro, la quarantena è pesante per tutti ma è necessaria, la prima cosa che ci hanno detto sono le misure di contenimento e su questo ci confronteremo con il governo», ha aggiunto. Ecco quanto riporta il sito corriere.it

 “Sono passate quasi due settimane e pensavamo che fosse sufficiente, invece il traguardo è qualche chilometro più in là. Dobbiamo stringere i denti ma ce la faremo – ha detto Gallera interpretando i numeri -. E’ necessario che tutti abbiano un atteggiamento responsabile, vediamo i risultati di domenica. State lontani anche dal vostro coniuge, anche dai vostri familiari”.

“Siamo arrivati al punto in cui in molti presidi non c’è quasi più un letto disponibile – dice ancora l’assessore regionale – non c’è più un luogo dove ricoverare qualcuno che arriva al pronto soccorso in attesa di trovare un letto in Lombardia”. L’intervista riportata da repubblica.it

Come non mai vale questo imperativo:

Di Paul Pablo

Nella vita ho sempre avuto molti interessi e non ho mai visto il mondo per com’è nella realtà, ho una mia visione molto personale delle cose... Questo mio modo di essere influenza tutto ciò che faccio, come le foto che realizzo, che per una sfida personale sono tutte scattate con iphone, non con reflex professionale. Mi piace l'istantaneità, rendere subito un'idea nel momento in cui la mia mente la elabora, quindi scatto le mie foto e le postproduco all'istante, utilizzando moltissime app che mi permettono di dare la mia visione del soggetto. Circa due anni fa ho deciso per gioco di attivare una mia pagina su Milano, da quel momento non mi sono ancora fermato, è stato un susseguirsi di tante esperienze una più stimolante dell'altra ed ora la mia Nati per vivere a Milano è una testata che propone tutti miei contenuti originali: foto, video e dirette. Sono quindi diventato un blogger imparando sul campo, ora ho il grande privilegio di curare le dirette di altre due pagine molto importanti come Milano Panoramica e Milanoevents.it. Mi piace raccontare la mia città, di cui sono molto orgoglioso, avendo mezza famiglia negli Stati Uniti, vivono a New York da sempre, ritengo di poter sostenere che Milano sia l'unica vera city italiana e l'unica città internazionale d'Italia. La fotografia per me è una visione personale di un attimo reale, deve sempre esprimere un'idea, avere un elemento particolare, raccontare un punto di vista, mi spiace non sono un seguace del realismo fotografico, per quello c'è la street view di google...

Rispondi