Ultimato il varo della diciannovesima campata d’acciaio del nuovo viadotto di Genova progettato da Renzo Piano: ora il tracciato del nuovo ponte è completato, è lungo 1067 metri. Sono state usate 17.500 tonnellate di acciaio. L’operazione è stata salutata dal suono delle sirene del cantiere e delle navi alla fonda e di alcune aziende. A nemmeno due anni dal crollo del Morandi, il 14 agosto 2018 (43 morti), Genova è ricucita. Oggi, come allora, piove.

Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, a “Mattino Cinque” ha commentato la realizzazione del nuovo cavalcavia sorto sulle ceneri del Ponte Morandi, crollato il 14 agosto 2018: “È un ponte straordinario, complimenti all’architetto Piano e a Fincantieri – dice Toti -. Non ci siamo fermati mai, neanche con l’inverno più piovoso della storia della Repubblica o con l’emergenza sanitaria. Abbiamo continuato a lavorare giorno e notte e credo che il varo dell’ultima campata arriva oggi a ridosso della cosiddetta Fase 2 sia ancor più simbolico per l’Italia che guarda all’orizzonte. Chi pensa che non sia possibile, non disturbi chi ce la sta facendo”

Fonti ansa.it e tgcom24

Di Paul Pablo

Nella vita ho sempre avuto molti interessi e non ho mai visto il mondo per com’è nella realtà, ho una mia visione molto personale delle cose... Questo mio modo di essere influenza tutto ciò che faccio, come le foto che realizzo, che per una sfida personale sono tutte scattate con iphone, non con reflex professionale. Mi piace l'istantaneità, rendere subito un'idea nel momento in cui la mia mente la elabora, quindi scatto le mie foto e le postproduco all'istante, utilizzando moltissime app che mi permettono di dare la mia visione del soggetto. Circa due anni fa ho deciso per gioco di attivare una mia pagina su Milano, da quel momento non mi sono ancora fermato, è stato un susseguirsi di tante esperienze una più stimolante dell'altra ed ora la mia Nati per vivere a Milano è una testata che propone tutti miei contenuti originali: foto, video e dirette. Sono quindi diventato un blogger imparando sul campo, ora ho il grande privilegio di curare le dirette di altre due pagine molto importanti come Milano Panoramica e Milanoevents.it. Mi piace raccontare la mia città, di cui sono molto orgoglioso, avendo mezza famiglia negli Stati Uniti, vivono a New York da sempre, ritengo di poter sostenere che Milano sia l'unica vera city italiana e l'unica città internazionale d'Italia. La fotografia per me è una visione personale di un attimo reale, deve sempre esprimere un'idea, avere un elemento particolare, raccontare un punto di vista, mi spiace non sono un seguace del realismo fotografico, per quello c'è la street view di google...

Rispondi