Dopo aver vinto il Festival di Sanremo i Maneskin trionfano anche all’Eurovision Song Contest 2021 con “Zitti e buoni”. Una vittoria al cardiopalmo ottenuta grazie al televoto, che ha ribaltato la classifica delle giuria di qualità, che vedeva in testa la Svizzera seguita dalla Francia e solo al quinto posto il gruppo italiano. 

I Maneskin riportano l’Eurovision in Italia dopo 31 anni: sono i terzi artisti italiani a vincere la competizione europea dopo Gigliola Cinquetti nel 1964 e Toto Cutugno nel 1990.

Una vittoria che sembrava sfumata dopo i voti assegnati dalle giurie di qualità dei vari Paesi. A quel punto era in testa la Svizzera, vera sorpresa, seguita da Francia e Malta. Staccati abbastanza nettamente dai primi due c’era poi il gruppo italiano. Ma il televoto ha ribaltato tutto. I Maneskin sono stati in assoluto i più votati (318 punti, unici a superare quota trecento) e alla fine hanno respinto l’ultimo assalto dello svizzero Gjon’s Tears. Per il quartetto il trionfo completo considerando che prima della serata aveva già ricevuto il premio per il miglior testo.

Quello andato in scena all’Ahoy Arena di Rotterdam è stato il classico spettacolo dell’Eurovision, con grande spiegamento di mezzi per scenografie a grandissimo effetto anche se alla fine i primi tre classificati sono tra i pochi che hanno puntato tutto sulla musica con pochi aiuti di contorno. Ora l’organizzazione della prossima edizione spetterà all’Italia.

Ovviamente mi auguro che possa essere scelta Milano come sede del prossimo concorso! Incrociamo le dita!

Fonte news Tgcom24

Rispondi